Torna alla Home-Page e cerca nel sito www.astroarte.it

 .

 

Presentazione: 

L'esperienza pittorica di Clara Giovanetti passa attraverso l'alternarsi di luci ed ombre, pieni e vuoti, liscio e materico per approdare al linguaggio acceso del colore. Work in progress o "opera aperta" per lo svolgersi di una ricerca metafisica che passa attraverso visioni oniriche e scavo psicanalitico. A questa ricerca concettuale segue l'impostazione razionale della rappresentazione, ottenuta con forme e linee guida geometriche. L'intento è quello di rappresentare sulla tela emozioni forti, anche violente dell'animo umano, di dare al colore valore di significante emotivo secondo la lezione di Munch e Schiele. Tuttavia il misticismo che interviene nella rappresentazione, allude ad un'inquietudine collettiva, e cerca sempre il principio razionale ed una attendibile autocoscienza per un messaggio che da personale diventi cosmico, universale, per una condivisibilità di intenti e sensazioni con la corrente artistica Astroarte che considera la Space Art americana ma che affonda le sue radici nell'arte europea dei maestri antichi, moderni e contemporanei che hanno studiato il cosmo. Anche qui, l'astronomia è la griglia razionale e scientifica della visione e della percezione fantastica.
Nell'attività pittorica, che esercita dal 2001, ha convogliato tutta la sua propensione all'eclettismo creativo. Per le sue opere, per quanto insolite rispetto alle figurazioni della Space Art, tende ad ispirarsi al mistero del Big Bang, ad un'entità superiore ed enigmatica che spesso osserviamo proprio nel firmamento materiale, che poi, altro non fa che riflettersi nel cosmo interiore di ognuno.
Nelle tele esprime delle sensazioni, degli stati d'animo, ma sempre alla ricerca del famoso "afflato cosmico". Elemento che ogni opera, che intende comunicare con "l'altro", dovrebbe avere per essere riconoscibile ed in qualche modo accomunabile ad altri spiriti umani sensibili a linguaggi inconsueti.
La sfera che ricorre sovente, leit motiv per lei irrinunciabile a prescindere dalla suggestione creata, è diventata la sua cifra stilistica. Essa rappresenta la ricerca metafisica. A volte ha le sembianze di un sole, altre di un astro misterioso o di una luna. E' il tentativo di cercare e comunicare la parte trascendente dell'uomo, ma tenta anche di rappresentarne la matericità tangibile.

Dati anagrafici e professionali:

Clara Giovanetti è nata nel 1968 a Penne (Pescara), nel '96 si è laureata in Lettere Moderne con indirizzo Storico Artistico presentando una tesi sul Futurismo e conseguendo un'abilitazione all'insegnamento. Dopo alcune esperienze lavorative a Milano, è rientrata a Pescara e ha lavorato prima per un'agenzia di pubbliche relazioni organizzando congressi, convegni, serate di gala e manifestazioni per il Comune di Pescara, poi con la Redazione della Rivista "Vario", periodico di cultura e costume abruzzese. Attualmente è occupata presso la società Videa con le seguenti mansioni operative:
Sales Manager, Project, Marketing & Communication Manager per la promozione cinematografica degli effetti digitali, Copywriter, rapporti con la Stampa e redazione dei Comunicati, Advertising; redazione dépliant, brochure; ideazione headline e body-copy; stesura testi Internet e spot radio e TV; gestione clientela - Collaborazioni giornalistiche (Il Centro, Vario) TV ed altri network, critica letteraria (Tracce Edizioni), interventi divulgativi, commenti di attualità, economia e finanza; - Autrice di soggetti e sceneggiature – Event Manager.

Attività artistica: 

Frequentazione abituale di Musei nazionali ed internazionali, Mostre, Fiere di settore e Gallerie (es. Amsterdam Van Gogh Museum; Bologna Arte Fiera 2003; Milano MiArt 2003). 
Particolare predilezione per forme espressive contemporanee quali opere pittoriche, installazioni, elaborazioni digitali, arte medievale, moderna e classica.

 

Clara Giovanetti vive a Pescara 
cap 65122
P.zza Muzii, 22

 

 

© Copyright Astroarte.it 2003