Torna alla Home-Page e cerca nel sito www.astroarte.it


 

Demoni celesti 
1997 - 70x50 - Acrilico su tela

    

Particolare della Nebulosa Velo che forma una sezione della struttura circolare dal nome Cappio del Cigno, un disco circolare di nebulosità con un diametro di 3° nell'omonima costellazione.
La radio emissione conferma che si tratta di un residuo di supernova, in pratica, ciò che resta del gas espulso, intorno ai 20.000 anni fa, da una stella super massiva alla fine del suo stato di stabilità, detto di sequenza principale, un evento cui tutte le stelle di questo tipo sono destinate. Il cappio si sta ancora estendendo al ritmo di 6 secondi d'arco ogni secolo, sebbene debba essere più lento del ritmo originale  di espansione a causa dell'effetto frenante del materiale interstellare. 
Le radiazioni luminose che arrivano fino a noi, dopo 2.500 anni di viaggio alla velocità della luce, perché tale è la sua distanza, conferiscono a questo particolare una serie di possibili interpretazioni mentali. Si notano, infatti, una specie di drago alato, un coniglio sacrificato al fuoco, un figura umana dall'aspetto spettrale e altre figure inquietanti munite occhi
.


 

© Copyright Astroarte.it 2005